[TEST] Trezor Portafoglio Hardware – Recensione completa

[TEST] Trezor Portafoglio Hardware – Recensione completa

Gianluca Lombardi Giugno 21, 2023
9 min di lettura

Forse sei arrivato su questa pagina perché stai cercando un modo sicuro e conveniente per conservare le tue criptovalute?

Non ti senti a tuo agio a conservare le vostre criptovalute sugli exchange o addirittura sullo smartphone?

In questo caso, hai ragione!

La soluzione è un portafoglio hardware. Si tratta di una chiavetta USB sicura che contiene le criptovalute. Ledger e Trezor sono i principali fornitori di portafogli hardware (freddi) nel settore delle criptovalute.

Dopo aver acquistato e provato il portafoglio Ledger, ti descriviamo le nostre impressioni!

Per un elenco completo dei migliori portafogli hardware che abbiamo provato, consultate la nostra lista dei migliori portafogli di criptovalute.

In breve: cos’è un portafoglio di criptovalute?

Con un portafoglio hardware per criptovalute, sei tu la banca Hai il pieno controllo delle tue criptovalute, non solo delle app di criptovalute sul .Il portafoglio garantisce il massimo livello di indipendenza, sicurezza e flessibilità. Un portafoglio hardware ha solitamente la forma di una chiavetta USB. Può essere collegato a più dispositivi, come un computer o un portatile.

Da qui è possibile inviare o ricevere monete. Un wallet hardware è il modo più sicuro per proteggersi da hacking, malware e phishing. Nonostante la maggiore sicurezza, per l’uso quotidiano è altrettanto comodo di un portafoglio online. Consigliamo il portafoglio hardware a chi vuole investire in criptovalute a medio o lungo termine. Inoltre, è stato progettato specificamente per gli utenti che puntano sulla sicurezza e sull’indipendenza.

Portafoglio hardware Trezor
Due modelli Trezor. Trezor One a sinistra, Trezor Model T a destra. Piccolo come una chiavetta USB.

In breve, perché hai  bisogno di un portafoglio hardware per criptovalute?

+ Deposito sicuro e indipendente

+ Conservi e gestisci tutte le criptovalute in un unico luogo.

+ Le transazioni sono firmate sul dispositivo, le chiavi private non lasciano mai il dispositivo

+ Non c’è più rischio da parte di terzi, come le borse, i portafogli online o le app mobili

+ Economico: una volta acquistato, non sono necessari costi aggiuntivi

+ Sono supportate tutte le principali criptovalute

+ Può essere utilizzato ovunque nel mondo

Che cos’è un portafoglio harware Trezor?

Trezor è una delle aziende leader a livello mondiale che offre prodotti per la conservazione facile e sicura delle criptovalute. Trezor offre attualmente due modelli:

  1. Trezor One
  2. Trezor Model T

Entrambi sono terminali fisici in cui sono criptate le chiavi private di ciascuna criptovaluta. Queste chiavi sono necessarie per effettuare le transazioni. Sono le password delle singole criptovalute. Poiché sono memorizzati su un piccolo terminale, le transazioni possono essere effettuate in qualsiasi parte del mondo, a condizione che si disponga di un portafoglio hardware Trezor.

Informazioni su Trezor

Trezor è un veterano nel settore della sicurezza delle criptovalute ed è presente sul mercato dal 2012. La sede centrale è a Praga, nella Repubblica Ceca. Trezor fa parte della società madre Satoshi Labs. Il team di Trezor è composto da 20 persone.

Modelli di portafogli hardware

Trezor ha due modelli nella sua gamma:

#1 Trezor One

  • Il primo e più venduto modello Trezor.
  • Display in bianco e nero.
  • Codice PIN su PC o laptop.
  • Le chiavi personali sono criptate e sempre offline.
  • Supporta più di 18 criptovalute diverse.
  • Supporta oltre 450 altre criptovalute basate su Ethereum.
  • Facile da usare con un display e due pulsanti.
  • Si collega a un computer o a un portatile tramite un cavo USB.
  • Compatibile con tutti i principali sistemi operativi.
Trezor Model One
Il più venduto Trezor Model One.

#2 Trezor Model T

  • Un nuovo modello di lusso di Trezor.
  • Display touchscreen a colori, 240×240 px.
  • Immissione del PIN nel dispositivo Trezor stesso.
  • Le chiavi private sono criptate e sempre offline.
  • Supporta più di 51 criptovalute diverse.
  • Supporta oltre 450 altre criptovalute basate su Ethereum.
  • Facile utilizzo del touchscreen.
  • Si collega a computer, laptop e telefoni cellulari tramite cavo USB-C.
  • Compatibile con tutti i principali sistemi operativi.
Trezor portafoglio Model T
Trezor Model T, la nuova ammiraglia di Trezor.

Criptovalute supportate

Entrambi i modelli Trezor supportano le criptovalute più importanti e popolari. Non appena nuove monete diventeranno più importanti nel mondo delle criptovalute, saranno valutate da Trezor e probabilmente saranno supportate dopo un breve periodo di sviluppo. Trezor One supporta attualmente 18 criptovalute. Le monete Trezor T 51. più recenti, chiamate DApps (applicazioni decentralizzate) basate sullo standard dei token Ethereum (ad esempio ERC-20), sono quasi esclusivamente supportate. Questo aumenta il numero di monete supportate a circa 500.

 
Criptovalute Abbreviazione Trezor One Trezor Model T
Bitcoin BTC
Bitcoin Cash BCH
Złoto Bitcoin BTG
Ethereum ETH
Ethereum Classic ETC
Litecoin LTC
Dogecoin DOGE
Zcash ZEC
Ripple XRP
Kreska DASH
Stratis STRAT
Neo NEO
Gwiezdna XLM
QTUM QTUM
Nano NANO
Tron TRX
Vechain VET
BAT BAT
Moneta Binance BNB
Aion AION
Bancor Bancor
Cardano ADA
IOTA IOTA
NEM NEM

Gestire tutte le criptovalute: la piattaforma Trezor per PC

L’App Trezor Desktop è un programma che aiuta a gestire le criptovalute in modo trasparente. Può essere aperto solo se il dispositivo Trezor è collegato a un computer tramite un cavo USB. Una volta inserito il PIN, il programma si apre nel browser del sito web di Trezor (scheda “Portafoglio” del sito) e si possono vedere tutti i crediti per le diverse criptovalute. Descriviamo brevemente le diverse schede:

#1 Applicazione del browser: transazioni

Nella scheda “Transazioni” è possibile visualizzare lo storico delle transazioni. Inoltre, l’app fornisce un’interfaccia grafica che mostra la quantità di criptovalute entrate e uscite. L’intero saldo verrà visualizzato in dollari USA e nella criptovaluta corrispondente (qui sullo schermo in bitcoin).

#2 Applicazione del browser: ricezione

Se desideri ricevere la criptovaluta, clicca su “Ricevi” e riceverete un nuovo indirizzo, qui nel formato “12q3TY … TCsoh”. L’indirizzo viene quindi fornito alla persona che deve inviare il bitcoin. Il mittente può anche scansionare il tuo codice QR, nel quale è memorizzato l’indirizzo bitcoin del destinatario.

#3 Browser

Per inviare bitcoin tramite Trezor, è sufficiente fare clic sulla scheda “Invia”. Verranno visualizzati i campi obbligatori Indirizzo, Importo e Commissione Bitcoin (indirizzo, importo, commissione bitcoin). Una volta completati i campi, è sufficiente fare clic sul pulsante verde “Invia X BTC” e confermare la transazione premendo il pulsante sul terminale Trezor.

#4 Applicazione Browser: Altre applicazioni

Trezor è completo in termini di sicurezza. Non solo si occupa delle vostre criptovalute, ma può anche memorizzare in modo sicuro e inviare automaticamente le password a tutti i vostri dati di accesso online su siti o programmi. Gli elenchi di password o la stessa password per ogni servizio appartengono al passato. C’è una password principale sicura da inserire, e poi Trezor può inserire le password necessarie, come incollarle in Facebook o PayPal con il massimo livello di sicurezza.

Wallet hardware del gestore di password Trezor

Per i più esperti: gli standard di sicurezza di Trezor

#1 Firmware

Trezor verifica il firmware firmato a ogni avvio del computer. Se il firmware SatoshiLabs non viene caricato correttamente, Trezor avvisa l’utente. Trezor è anche certificato CE e RoHS.

#2 PIN

L’applicazione Trezor richiede l’inserimento di un codice PIN sul computer. Viene generato sul dispositivo Trezor e deve essere inserito nel computer. È composto da 4-8 cifre. Se il PIN viene immesso in modo errato troppe volte, si verifica un blocco. In questo caso, è necessario utilizzare un seme di recupero.

#3 Seed per recuperare il portafoglio Trezor

Trezor utilizza un seed, in base al quale genera una password crittografata per il dispositivo. Si tratta della password principale utilizzata per controllare il dispositivo e accedere alle criptovalute. Il seme è composto da 12, 18 o 24 parole. È meglio scriverlo su un foglio di carta e conservarlo in modo sicuro. Sono inclusi due modelli di “Paper Wallet”, etichettati con la parola inglese “Recovery Seed”.

#4 Naciskanie przycisków

Wiele czynności należy potwierdzić za pomocą dwóch przycisków (Trezor One) lub wyświetlacza dotykowego (Trezor Model T). Jeśli chcesz wysłać bitcoiny, na wyświetlaczu pojawi się kwota i adres odbiorcy. Szczegóły te są potwierdzane przez naciśnięcie przycisku po ich potwierdzeniu w aplikacji Trezor.

# 5 Password criptate

Ogni portafoglio Tresor, ad esempio un portafoglio Ethereum, può essere nuovamente protetto con una password o un PIN diversi. È persino possibile salvare più portafogli Ethereum e crittografare ciascuno di essi separatamente. Questa è la password per il BIP39.

#6 Open-Source

Il software di Trezor è disponibile per chiunque. Il codice è disponibile su github.

#7 Protezione

L’involucro è protetto dagli ultrasuoni. Resiste a temperature da -20°C a +60°C.

Cosa succede se perdo il portafoglio o mi viene rubato?

Niente panico! Di solito è più pericoloso perdere la chiave di casa in viaggio che il Ledger. Il cercatore o il ladro avrà bisogno di un PIN di 4-8 cifre per accedere alle vostre criptovalute. Se il ladro o il cercatore ha il PIN, puoi essere più veloce di loro utilizzando la tua password per recuperare i tuoi dati. Lo abbiamo descritto poco sopra. I seed sono lunghi 24 parole e consentono di recuperare le chiavi private delle criptovalute memorizzate in altri portafogli, Trezor o KeepKey e alcuni portafogli online. Unica condizione: essere più veloci dell’avversario. La soluzione più sicura è quella di proteggere ogni portafoglio nel libro mastro generale con PIN aggiuntivi. Ad esempio, in Bitcoin Wallet, Ethereum Wallet, Ripple Wallet, ecc. è possibile creare un PIN aggiuntivo diverso per ciascuno di essi.

Quanto costa un portafoglio hardware Trezor?

Trezor One costa 82,80

Trezor Model T costa €298,80. È possibile ordinare più modelli, poiché i costi di consegna rimangono invariati. A volte Trezor offre sconti, ad esempio per celebrare il Black Friday o il Cyber Monday.

Portafoglio hardware Trezor Cryptosteel
Accessorio: Con il Cryptosteel, potete lasciare il vostro scudo nel fuoco e nell’acqua, protetto da scaglie di metallo.

Il widget delle criptovalute ha un prezzo. Il costo è di 130,80 euro, incluso. IVA. È inoltre durevole e rappresenta il modo migliore per proteggere le password da qualsiasi fattore esterno. In alternativa, potete conservare i tuoi seed in un wallet cartaceo.

Breve guida alla configurazione di Trezor (Trezor One)

#1 Collegare il Trezor al computer

Per prima cosa, collegare il dispositivo Trezor al computer o al portatile tramite il cavo USB. Seguire quindi le indicazioni sullo schermo. Il software corrente verrà installato automaticamente.

#2 Vai al sito web di Trezor

Andare su www.trezor.io/start/. Trezor spiega brevemente cos’è un codice PIN e cosa sono le password di recupero.

Trezor - start
Istantanea del test: Trezor lanciato da www.trezor.io/start.

#3 Dare un nome a Trezor

Dopo aver letto le istruzioni su trezor.io/start/, scegli un nome per il tuoi dispositivo. Il dispositivo deve essere sempre collegato.

#4 Creare un codice PIN

Comporre un codice PIN di 4-8 cifre. Il dispositivo chiederà di inserire il codice PIN a ogni avvio. L’inserimento errato del codice PIN per tre volte blocca il dispositivo Trezor.

Portafoglio Trezor PIN code

#5 Generazione di password (seed)

Utilizzare il foglio di recupero in dotazione. Scrivete le 24 lettere visualizzate sullo schermo del vostro Trezor. Se il tuo Trezor viene rubato o lo perdi, hai bisogno di un’ultima risorsa: il foglio di recupero.

Alternative a Trezor portafoglio hardware

Il mercato dei portafogli hardware è in continuo miglioramento. I veri concorrenti di Trezor sono il leader mondiale Ledger e KeepKey.

Dettagli del prodotto Trezor One Vs. Trezor Model T

 
Trezor One Trezor model T
Compatibilità Mac, Windows, Android, Linux, Chrome Mac, Windows, Android, Linux, Chrome
Criptovalute 18 criptovalute, 450+ Dapp Coin 51 criptovalute, 450+ Dapp Coins
Applicazioni supportate Trezor Bridge, Electrum, MyCrypto, MyEtherWallet, Nano Wallet Trezor Bridge, Electrum, MyCrypto, MyEtherWallet, Nano Wallet
Numero di prodotti Trezor, Satoshi Labs Trezor, Satoshi Labs
Spedizione Trezor One, cavo USB, 2 fogli di rigenerazione Trezor Modell T, magnete, cavo USB-C, 2 fogli di rigenerazione, adesivi
Altcoins
Open Source
Peso 12g 16g
Dimensioni 60 mm x 30 mm x 6 mm 64 mm x 39 mm x 10 mm
Interazione due pulsanti display touchscreen
Interface USB USB-C, mircoSD
Prezzo €82.80 €298.80
Vantaggi + Il modello più famoso di Trezor

+ Il modello Trezor più conveniente

+ Facile da configurare e utilizzare

+ Compatibile con PC, laptop e dispositivi mobili via USB

+ Livello di sicurezza molto elevato

+ Open Source

+ Il modello più lussuoso di Trezor

+ Display touch screen

+ Facile da configurare e utilizzare

+ Compatibile con PC, laptop e dispositivi mobili via USB

+ Livello di sicurezza molto elevato

+ Open Source

Svantaggi La password viene inserita tramite un PC o un portatile collegato. I residui di sigillante possono talvolta aderire all’unità e possono essere difficili da rimuovere.

Conclusione sul portafoglio hardware Trezor:

Dopo un test dettagliato, possiamo concludere che: Entrambi i modelli di Trezor, il One e il Model T, sono leader assoluti a livello mondiale, così come Ledger, leader del mercato dei portafogli per criptovalute. I prodotti di Trezor sono pensati per gli investitori in criptovalute che desiderano proteggere e organizzare le proprie monete. Inoltre, i fanatici della sicurezza possono apprezzare il portafoglio Trezor, che offre il massimo livello di sicurezza, funzionalità e indipendenza. L’installazione e la configurazione sono state intuitive, poiché Trezor accompagna l’utente in ogni fase.

Il PIN, il seed e la password sono già noti a tutti dopo l’installazione. Per quanto riguarda la sicurezza, i modelli Trezor sono di altissimo livello. Alla critica di Ledger, secondo cui il software non è open source, risponde meglio Trezor, il cui codice è visibile su Github. Inoltre, Trezor utilizza la massima sicurezza attualmente offerta dai portafogli hardware. La scelta del modello One più venduto o dell’ultimo modello T dipende sicuramente dal budget a disposizione. A seconda della serietà dei tuoi  investimenti in criptovalute, devi  prendere una decisione. Per i principianti, il Trezor One è perfettamente adeguato.

Siamo sicuri di entrambi i modelli e li raccomandiamo al 100%. Anche il nostro team di autori ha deciso di utilizzare Trezor per tenere al sicuro le proprie criptovalute. Visita il sito web di Trezor e verifica tu stesso!

Details
TREZOR MODEL T
  • Anzeige - 240x240 px, Farbe
  • Abmessungen - 64 mm x 39 mm x 10 mm
  • Gewicht - 22g
  • Verbindung - USB
  • Kompatibilität - Windows 10+, macOS 10.11+, Linux, Android
Details
LEDGER NANO X
  • Anzeige - 128x64 px
  • Abmessungen - 72mm x 18.6mm x 11.75mm
  • Gewicht - 34g
  • Verbindung - Bluetooth, USB
  • Kompatibilität - Windows 8.1+, macOS 10.14+, Linux, iOS 13+, Android 7+
  • NFT
Details
LEDGER NANO S PLUS
  • Anzeige - 128x64 px
  • Abmessungen - 62.39mm x 17.40mm x 8.24mm
  • Gewicht - 21g
  • Verbindung - USB
  • Kompatibilität - Windows 8.1+, macOS 10.14+, Linux, Android 7+
  • NFT

Gianluca Lombardi

Gianluca è il caporedattore di questo sito. Laureato in finanza, è un trader attivo che ha testato tutte le piattaforme di trading e ne conosce tutti i segreti. La tecnologia è la sua passione e trascorre gran parte del suo tempo libero nel metaverso. Gianluca ama imparare cose nuove, ricercare, discutere e scrivere di tecnologia, soprattutto quando si tratta di criptovalute e tecnologia blockchain.