Weekly Pulse #8: Panoramica Settimanale del Mercato

Gianluca Lombardi, 4 min di lettura
Ultimo aggiornamento: 29 Aprile, 2024

Riassunto settimanale del mercato delle criptovalute

La SEC e l’FBI lanciano un assalto alle criptovalute

È stata una settimana audace per l’eccesso del governo degli Stati Uniti nel perseguire l’industria della criptovaluta.

Mentre la SEC si scaglia contro Ethereum, dichiarandolo un titolo, Consensys ha risposto con un’azione legale per contrastare l’eccesso della SEC. Questo è avvenuto in seguito alla rivelazione che Consensys ha ricevuto un avviso di pozzo dalla SEC che sostiene che Metamask opera come uno scambio di titoli non registrato.

Tutto accade in un colpo solo, a quanto pare, con l’FBI che ha anche emesso un avvertimento, esortando gli americani a utilizzare solo servizi di criptovaluta registrati come imprese di servizi monetari ai sensi della legge federale – vale a dire, nessun servizio di auto-custodia. Di recente il Governo sembra aver accelerato la sua guerra alla crittografia e alla privacy in generale, al punto che persino i tribunali hanno definito il suo comportamento nei casi di crittografia un “grossolano abuso di potere”

Fondo Onchain di Franklin Templeton

In una notizia più positiva, Franklin Templeton, il gestore patrimoniale noto per la sua posizione cripto-friendly su Twitter, ha annunciato giovedì il lancio di un fondo di mercato monetario onchain.

Con una dimensione di 380 milioni di dollari, il Franklin OnChain U.S. Government Money Fund è stato abilitato su entrambe le blockchain Stellar e Polygon, con il suo token BENJI che rappresenta un credito diretto su titoli di Stato, contanti e accordi di riacquisto. Questo fondo innovativo segnala la continua maturazione dell’infrastruttura DeFi.

Il Dipartimento di Giustizia vuole che CZ sconti 3 anni

I guai legali dell’ex CEO di Binance, Changpeng Zhao, si sono aggravati, in quanto il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti spinge per una condanna a tre anni di carcere per le accuse di violazioni di sanzioni e di mancanze nel riciclaggio di denaro presso la borsa.

Nonostante la difesa di CZ sostenga di non essere a conoscenza delle particolari transazioni segnalate, l’accusa sostiene che la sua supervisione ha portato a significative mancanze di conformità per le quali deve essere ritenuto responsabile.

In risposta, CZ ha pubblicato una lettera di scuse sincere, esprimendo il suo impegno a correggere le carenze di conformità di Binance. Inoltre, 161 lettere di familiari, amici e personaggi influenti, come l’ex Ambasciatore degli Stati Uniti in Cina e i membri della famiglia regnante degli Emirati Arabi Uniti, hanno sostenuto la sua richiesta di una riduzione della pena.

Stripe annuncia una spinta alla criptovaluta

Il titano delle Fintech Stripe ha annunciato il suo rientro nei pagamenti in criptovaluta, dimostrando il suo imminente supporto per USDC su Solana, Ethereum e Polygon.

Stripe mira a posizionare la criptovaluta come mezzo di scambio valido, facendo leva su una maggiore velocità delle transazioni e su costi ridotti (Solana, cough cough) – sottolineando la sua fiducia nella maturazione dell’infrastruttura della criptovaluta e nel suo potenziale per semplificare i pagamenti online.

Questa mossa segnala un’approvazione significativa dell’utilità della stablecoin nel collegare Tradfi con la criptovaluta.

Mercati tradizionali

Performance dei principali indici

L’indice S&P 500 è salito di oltre il 3% la scorsa settimana, segnando la migliore performance dal novembre 2021. I guadagni sono stati trainati dai solidi rapporti sugli utili delle principali società tecnologiche come Microsoft e Alphabet. Il Nasdaq, che è un indice tecnologico, ha registrato un balzo ancora maggiore, pari a quasi il 4% per la settimana. Nel frattempo, il Dow Jones Industrial Average è rimasto leggermente indietro, con un aumento di poco inferiore al 3%.

Fattori chiave del mercato

Le solide relazioni sugli utili hanno rafforzato il sentimento degli investitori dopo le recenti preoccupazioni per l’inflazione elevata e l’aumento dei tassi di interesse. Microsoft e Alphabet hanno entrambi riportato guadagni e ricavi che hanno battuto le aspettative, in gran parte grazie alla forte performance delle loro iniziative di cloud computing e AI.

Tuttavia, le reazioni sono state contrastanti per le altre principali società che hanno riportato gli utili. Mentre aziende del calibro di Skechers e Snap hanno visto le loro azioni salire grazie a risultati migliori del previsto, Intel ed Exxon Mobil hanno deluso gli investitori con prospettive più deboli.

Sul fronte economico, i dati sul PIL appena rilasciati hanno mostrato un’accelerazione dell’inflazione, che ha raggiunto un tasso annuo del 3,4%, il più alto degli ultimi 40 anni. Questo ha intensificato le preoccupazioni che la Fed possa dover aumentare i tassi in modo più aggressivo per domare l’aumento dei prezzi.

Vincitori e perdenti

Tra i titoli dello S&P 500, i vincitori più evidenti sono stati Microsoft e Alphabet. Le azioni di Microsoft sono balzate di oltre il 7%, mentre quelle di Alphabet sono salite di quasi il 10%. La forte crescita delle loro unità cloud e AI ha portato entrambi i giganti tecnologici a superare le aspettative di guadagno. Anche il rivale del cloud Amazon ha guadagnato quasi il 5% in vista della sua relazione sugli utili di questa settimana.

Sul fronte opposto, il gigante dell’energia Exxon Mobil è sceso di circa il 3% dopo aver mancato le previsioni sugli utili del primo trimestre a causa dell’aumento dei costi operativi. Il produttore di chip Intel è crollato di oltre il 12% ai minimi di due anni, dopo aver pubblicato una previsione di ricavi al ribasso per l’intero anno, a causa di ritardi nella produzione. Anche Roku è crollato del 10% a causa del rallentamento della crescita degli utenti, nonostante la battuta d’arresto degli utili.

Riflettori puntati sul mondo

In tutti i mercati globali, lo yen giapponese ha toccato dei minimi rispetto al dollaro che non si vedevano dal 1998. L’enorme divario nella politica monetaria tra una Banca del Giappone ultra-dovish e una Federal Reserve falco continua a pesare sullo yen. Si sta facendo strada l’ipotesi che il Giappone possa intervenire direttamente sui mercati valutari per sostenere lo yen in difficoltà.

In Europa, l’indice Stoxx 600 a livello regionale è salito di quasi l’1% per la settimana, guidato da un balzo di quasi il 2% delle azioni tecnologiche. I forti guadagni di aziende come Spotify e STMicroelectronics hanno contribuito a stimolare il settore. Nel frattempo, nel settore delle materie prime, i prezzi del cacao hanno registrato un’estrema volatilità la scorsa settimana, con la scarsità dell’offerta che ha esacerbato i mercati già instabili.

La strada da percorrere

Tutti gli occhi sono ora puntati sulla riunione politica della Federal Reserve di questa settimana, dove sono attesi ulteriori dettagli sul loro approccio per domare l’inflazione. I dati chiave sulla spesa dei consumatori e sul sentimento forniranno anche un’idea di come i prezzi più alti stiano influenzando gli americani medi.

Per quanto riguarda gli utili societari, Apple e Amazon saranno i punti salienti. Con Apple che sta lottando contro la scarsità di forniture, i suoi risultati del secondo trimestre e la sua forward guidance influenzeranno in modo significativo le sue prospettive a breve termine. Si prevede che la fiorente attività cloud di Amazon guiderà una crescita redditizia, ma gli investitori vorranno avere un’idea dei trend di rallentamento dell’e-commerce.

Gianluca Lombardi

Gianluca è il caporedattore di questo sito. Laureato in finanza, è un trader attivo che ha testato tutte le piattaforme di trading e ne conosce tutti i segreti. La tecnologia è la sua passione e trascorre gran parte del suo tempo libero nel metaverso. Gianluca ama imparare cose nuove, ricercare, discutere e scrivere di tecnologia, soprattutto quando si tratta di criptovalute e tecnologia blockchain.